Azienda

Tonino e Geltrude Moretti ereditano un piccolo gregge di ovini per la produzione di pecorino. L’attività si interrompe con il sisma del 1979 che danneggia pesantemente le stalle e, soprattutto le cantine, fondamentali per la stagionatura dei formaggi. Gli abitanti della zona abbandonano le loro case, per rientrarvi solo negli anni ‘90. Tonino è costretto a reinventarsi in diversi lavori ma, quando il figlio Stefano diventa grande, decide insieme a Geltrude di riprendere il mestiere di allevatore, stavolta di bovini da carne. L’azienda è situata a Civita di Cascia, a 1.200 metri di altitudine al confine con i monti Sibillini. Vanta oggi 70 capi di razza chianina tenuti al pascolo in montagna: a Monte Alvagnano, a Sbalzo dell’Orso… poi 2 mesi in stalla per la marezzatura. Il risultato è una carne muscolosa, sana e saporita, ricca di vitamina D, E e di Selenio.   Dopo la macellazione, una lunga frollatura la rende tenera e con una perfetta resa in cottura. Oltre all’allevamento, nei suoi 40 ettari, l’azienda produce lenticchie, farro, ceci, cicerchia e zafferano coltivati in maniera biologica sin dai tempi in cui non esisteva certificazione. Nel 2000 riprende la coltivazione della roveja per cui ottiene nel 2006, associandosi ad altri tre produttori, il presidio Slow Food. A lungo dimenticata, la roveja, o roveggia o pisello dei campi, è un piccolo legume simile al pisello ma più piccolo, di colori che variano dal verde al marrone-grigio. Cibo per eccellenza dei pastori e dei contadini, ha grandi proprietà nutritive, oggi riscoperte e molto apprezzate.


foto1 Azienda Agricola Moretti Geltrude
Loc. Civita di Cascia, 8
06043 Cascia (PG)

+39 347 1873869
morettigeltrude@gmail.com
foto2
foto3


< TORNA ALLA PAGINA DEI PRODUTTORI

 

Questo servizio necessita di cookies per funzionare: continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies.