Azienda

Da generazioni l’azienda coltiva sementi autoctone: lenticchia, farro, roveja e segola, prodotti che si possono degustare nel suo agriturismo, Monte Veletta.
Ottavio però, è prima di tutto allevatore: inizia con gli ovini da formaggio, poi i bovini da latte. La crisi del prezzo del latte lo costringe, come altri, alla chiusura delle stalle e oggi alleva bovini da carne.
Le sue vacche ogni anno lasciano il Pian Grande prima dell’inverno. Poco più di venti chilometri di transumanza, da fare con centoventi bovini fino a San Marco di Norcia, nella frazione di Frascaro, dove svernano in stalla.
  Passato l’inverno, Ottavio riporta la sua mandria al pascolo, a Castelluccio. Prova il percorso qualche giorno prima e chiude i varchi dove gli animali potrebbero disperdersi.
Insieme a suo figlio Davide e ai suoi mandriani, con l’aiuto di qualche amico, come Petrut, riesce a tenere il branco compatto. Soprattutto bisogna stare attenti ai vitelli appena nati, si stancano e occorre caricarli sulla jeep.
A Forche Canapine le vacche proseguono fino al Pian Grande senza difficoltà, conoscono la strada di casa.


foto1 Azienda Agricola Castelluccio S.S. di Testa Ottavio e Luigia
Viale Libia, 27
Castelluccio di Norcia (PG)

+39 348 5245230
www.monteveletta.it
info@agriturismocastelluccio.it
foto2
foto3


< TORNA ALLA PAGINA DEI PRODUTTORI

 

Questo servizio necessita di cookies per funzionare: continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies.